Omaggio ad Alessandro Leogrande – 25 maggio ore 21 – Palazzo Comi Lucugnano

Franco Arminio “Lectio sulla poesia” – 26 maggio ore 12 – Auditorium Liceo Comi Tricase
15 maggio 2018
Emanuela Canepa – 25 maggio ore 20 – Palazzo Comi Lucugnano
5 maggio 2018

Omaggio a Alessandro Leogrande con Salvatore Romeo (curatore del volume), Mario Desiati, Nadia Terranova

Dalle macerie. Cronache sul fronte meridionale. Alessandro Leogrande è stato un grande intellettuale del nostro tempo. Ha scritto per lottare contro le frontiere e i naufragi, il caporalato e l’ignoranza, la malafede e le ingiustizie. Questo volume raccoglie tutto il lavoro che ha dedicato a Taranto, la sua città. Una città perfetta, come l’ha definita Pasolini nel 1959. Taranto nuova, Taranto vecchia e intorno i due mari. Una città che oggi è soprattutto il dormitorio degli operai dell’Ilva, la cattedrale del deserto che fa dei suoi lavoratori le cavie di nuovi rapporti di lavoro, nei quali la frattura sociale si allarga sempre di più, mentre i diritti sono sempre più difficili da difendere.

 

 

 

 

 


Alessandro Leogrande (1977-2017) è stato vicedirettore del mensile «Lo straniero». Ha collaborato con «il Corriere del Mezzogiorno» e Radio Tre. Le sue inchieste sulla criminalità organizzata, sul caporalato, sugli immigrati sono state oggetto d’interesse anche oltre i confini nazionali. Ha scritto, tra gli altri, Uomini e caporali (Mondadori, 2008), Il naufragio (Feltrinelli, 2011, Premio Kapuscinski e Premio Volponi); Le male vite (L’Ancora del Mediterraneo, 2003, Premio Sandro Onofri).