Carlo Carabba – 18 maggio ore 21 – piazza Castello Alessano

Giovanni Solimine “Il Libro” e premiazione Spirito di Armonia – 19 maggio 10,30 Liceo Comi
12 maggio 2018
Lia Levi – 18 maggio ore 20 – piazza Castello Alessano
3 maggio 2018

L’evento è stato annullato causa motivi di salute dello scrittore ospite

 

con Matteo Greco e Antonio Prudenzano, letture Donato Chiarello

Come un giovane uomo. Sono due le coincidenze da cui muove questa storia. Quella tra la caduta della neve su Roma, dopo più di vent’anni di attesa, e la scoperta che una giovane donna, Mascia, è in coma. E quella tra il funerale di Mascia, una decina di giorni più tardi, e la firma di un contratto di lavoro. Se la prima neve della vita del protagonista di questa storia, scesa sulla sua città quando era bambino, aveva portato con sé l’incanto, la seconda ha portato un incidente. Mascia, l’amica degli anni del liceo, è scivolata col motorino là dove la neve è caduta e si è sciolta. Questa seconda neve tanto desiderata, come se col bianco potessero tornare i giochi e le meraviglie dell’infanzia, invece di restituire il passato si porta via un pezzo di futuro.

 

 


Carlo Carabba è nato a Roma nel 1980, viene da studi filosofici e ha pubblicato articoli su Francis Bacon, Thomas Hobbes e la monografia La prima traduzione francese del “Novum Organum” (Olschki 2011). È stato coordinatore della rivista «Nuovi Argomenti», e attualmente lavora per Mondadori. Ha scritto le raccolte di poesia Gli anni della pioggia (peQuod 2008) e Canti dell’abbandono (Mondadori 2011). Un suo racconto è incluso nell’antologia “best off” Ogni maledetta domenica (minimum fax 2010).